Bandi e concorsi

BANDO PER ELEZIONI SUPPLETIVE CONSIGLIO ACCADEMICO DELL’ ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BARI (TRIENNIO 2020-2023)

In allegato.

È​ online il bando della nuova edizione del Concorso Un’Opera per il Castello, rivolto a giovani artisti tra i 21 e i 40 anni, per la selezione di un progetto artistico site-specific destinato agli spazi esterni di Castel Sant’Elmo a Napoli. 

Il Concorso, giunto quest’anno alla 8. edizione, è promosso dalla Direzione Regionale Musei Campania, con il sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Il tema di questa edizione è: Chiusi dentro, chiusi fuori. Come salvarsi insieme, come ricostruire comunità. Cosa ci lascerà questa crisi? 

L’opera site specific vincitrice sarà realizzata per gli spazi esterni di Castel Sant’Elmo a Napoli ed entrerà a far parte della collezione permanente del museo. Sarà possibile inviare la propria candidatura entro le ore 12.00 del 18 febbraio 2021.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando, visitare il sito web del concorso:

http://www.polonapoli-projects.beniculturali.it/ 

 

PROROGATO AL 18 MARZO 2021

Napoli, 15 febbraio 2021

Prorogata al 18 marzo 2021 la scadenza del bando della VIII edizione del Concorso Un’Opera per il Castello, rivolto a giovani artisti tra i 21 e i 40 anni, per la selezione di un progetto artistico site-specific destinato agli spazi esterni di Castel Sant’Elmo a Napoli. Il Concorso, giunto quest’anno alla VIII edizione, è promosso dalla Direzione Regionale Musei Campania, con il sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Attachments:
Download this file (Bando_VIII.pdf)Bando_VIII.pdf[ ]84 kB
Download this file (CS Un'Opera per il Castello 8 ED.pdf)CS Un'Opera per il Castello 8 ED.pdf[ ]111 kB

CREATIVITY CHALLENGE. PEDRETTI MEDAL FOR ARTS AND SCIENCES

La Nuova Fondazione Rossana e Carlo Pedretti, in collaborazione con Futura Art Gallery di Pietrasanta, promuove un bando di concorso rivolto ad artisti e designers. L’obiettivo è quello di realizzare un creativity challenge per la progettazione di una medaglia celebrativa, designata con il nome di Pedretti Medal for Arts and Sciences da conferire a studiosi che si sono particolarmente contraddistinti per le loro ricerche su Leonardo e la cultura del Rinascimento.

Il Bando in Allegato

Fonte: https://www.nuovafondazionepedretti.it/pedretti-medals-of-arts-and-sciences/

Roma, 9 dicembre 2020 - La Direzione Generale Creatività Contemporanea (DGCC) del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo lancia un avviso di selezione pubblica per la realizzazione di un logo per il progetto “Luoghi del Contemporaneo”, promosso dalla stessa DG a partire dal 2018 per la mappatura e la promozione della rete dei luoghi del contemporaneo in Italia.

Il progetto ha portato alla creazione di una piattaforma online dedicata ai “Luoghi del Contemporaneo” (https://luoghidelcontemporaneo.beniculturali.it/), uno strumento di valorizzazione che permette di orientarsi nella conoscenza del panorama artistico del contemporaneo su tutto il territorio nazionale e che offre la possibilità di navigare facilmente tra le diverse categorie proposte: Associazioni, Arte negli spazi pubblici, Collezioni, Fondazioni, Istituti Esteri, Musei, Musei aziendali e d’impresa, Parchi e Giardini, Spazi Espositivi e Spazi indipendenti. Si tratta della prima ricognizione di carattere istituzionale, effettuata dal MiBACT, esclusivamente dedicata alle realtà del contemporaneo in Italia e viene continuamente implementata e aggiornata.

Il Premio, dell’importo di 10.000 euro, per la realizzazione di un logo per i “Luoghi del Contemporaneo” è rivolto ai creativi nella fascia d’età compresa tra 18 e 40 anni e persegue un duplice obiettivo: sostenere la creatività delle giovani generazioni, in linea con gli obiettivi della stessa DG, e al contempo realizzare uno strumento indispensabile per la comunicazione dell’intero progetto, che esprima pienamente i valori della creatività contemporanea e che possa essere identificativo di una vasta rete.
Il logo costituirà un elemento identificativo della rete dei Luoghi del contemporaneo utilizzabile in tutte le forme e di comunicazione e di valorizzazione. Il logo da realizzare, come recita l’Avviso Pubblico, dovrà essere inedito, distintivo e originale; dovrà essere versatile e applicabile, mantenendo la sua riconoscibilità su formati e materiali informativi diversi, su qualsiasi soluzione editoriale e promozionale sia cartacea sia digitale; dovrà essere espressione della creatività contemporanea. Saranno valutati infatti l’originalità e la creatività delle proposte.


L’Avviso Pubblico, con regolamento e modalità di partecipazione, è pubblicato sul sito della Direzione Generale Creatività Contemporanea http://www.aap.beniculturali.it/index.html


Scadenza domande: ore 12.00 del 9 febbraio 2021

Attachments:
Download this file (cs logo per i ldc 09.12.2020 - it.pdf)cs logo per i ldc 09.12.2020 - it.pdf[ ]219 kB

BANDO DI CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARTE SCULTOREA/ MUSIVA PER LA “MACCHINA PROCESSIONALE DELLA STATUA DI SAN GAETANO”

Bando e Modulo di iscrizione in allegato.

Attachments:
Download this file (BANDO_DI_CONCORSO_INTERNAZIONALE.pdf)BANDO_DI_CONCORSO_INTERNAZIONALE.pdf[ ]243 kB

In allegato.

Spazio aperto: una call per gli studenti delle accademie di belle arti di Lecce, Bari e Foggia.

Il Museo Castromediano di Lecce avvia una project room per giovani artisti: atelier e mostre per dodici mesi in collaborazione con G.A.I., Giovani artisti italiani.

 

Iniziativa che valorizza il ruolo delle Accademie,

l dialogo di queste ultime  con le realtà culturali del territorio 

e il confronto tra i giovani artisti e i professionisti dell’arte.

Massimo Bray

 

Per la Giornata del contemporaneo (5 dicembre 2020) promossa da A.M.A.C.I. (Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani) in tutta Italia e all’estero, il Polo biblio-museale lancia una nuova opportunità per vivere il museo nella sua totalità e per consentire ai visitatori (on line e in presenza, quando sarà possibile) un confronto diretto con la giovane creatività.

 Il Museo Castromediano con il supporto della Regione Puglia e del Teatro Pubblico Pugliese si sta caratterizzando in maniera sistematica come spazio aperto alla pluridisciplinarità e al confronto serrato con differenti comunità, ma anche come laboratorio attivo in cui incontrarsi, sperimentare, condividere esperienze, competenze, idee legate all’arte in un senso ampio. E la condivisione è un punto imprescindibile anche di questo nuovo progetto, così com’è stato nell’ultimo anno con il Cantiere aperto di restauro dei polittici medievali del Museo, perennemente “open” per i visitatori, gli studenti e gli studiosi. Nel processo di costruzione di narrazioni e connessioni tra l’antico e il contemporaneo, intendiamo agire anche per sostenere i giovani artisti under 30 attraverso una call aperta agli studenti delle Accademie di belle arti di Puglia (Lecce, Bari e Foggia). Nella Project room del museo infatti intendiamo ospitare 6 giovani studenti-artisti, uno per ogni due mesi a partire gennaio 2021 fino al 2022. Spazio aperto quindi alla sperimentazione dei linguaggi visivi, dal video alla performance, dalla pittura alla scultura, all’installazione, grazie anche al sostegno del G.A.I., network internazionale che sostiene progettualità, artisti e mostre in Europa e nel Mediterraneo.

Ogni artista potrà utilizzare lo spazio a disposizione come studio e/o come spazio espositivo (in ogni caso lo spazio sarà visitabile dal pubblico negli orari d’apertura del museo), per poi passare il testimone al successivo. Il Polo biblio-museale di Lecce intende così sostenere la giovane creatività, anche attraverso momenti serrati di confronto, talk e momenti pubblici in cui gli artisti saranno invitati a dialogare sul proprio lavoro con curatori, critici, giornalisti, galleristi e collezionisti. 

Mi auguro che questa iniziativa, che valorizza il ruolo delle Accademie, il dialogo di queste ultime con le realtà culturali del territorio e il confronto tra i giovani artisti e i professionisti dell’arte, possa rappresentare un esempio virtuoso per futuri progetti dedicati alla creatività contemporanea, commenta Massimo Bray, assessore alla cultura della Regione Puglia.

Una commissione di esperti del settore – riconosciuti nel sistema dell’arte nazionale –, composta da Maria Alicata, storica dell’arte contemporanea; Paola Capata, gallerista (Monitor, Roma); Francesca Di Giorgio, giornalista (Espoarte); Valentina Muzi, curatrice d’arte contemporanea e giornalista (Artribune) e Luigi Ratclif, segretario nazionale G.A.I., decreterà i dodici finalisti che potranno così fruire della project room del museo.

Al termine del progetto sarà pubblicato un catalogo con testi critici e un denso diario fotografico, con tutti i singoli step relativi.

Per partecipare alla call basterà inviare entro il 7 gennaio 2021 il proprio portfolio accompagnato da un curriculum artistico-professionale (entrambi in formato .pdf) all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., precisando nell’oggetto: NOME + COGNOME – CANDIDATURA PROGETTO ‘SPAZIO APERTO’

La commissione si riserverà eventualmente di richiedere ai candidati ulteriori informazioni o materiali per approfondire la ricerca dei candidati. 

Al termine dei lavori di Commissione sul sito www.teatropubblicopugliese.it sarà possibile conoscere l’elenco dei 6 artisti finalisti. 

In allegato.

Attachments:
Download this file (prot 2726 Digital Video biennio.pdf)prot 2726 Digital Video biennio.pdf[ ]253 kB

In allegato.

Attachments:
Download this file (prot 2725 Digital Video triennio.pdf)prot 2725 Digital Video triennio.pdf[ ]229 kB

Il concorso “Filmare la storia” è ideato e organizzato dall’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza e promuove lo studio della storia attraverso la realizzazione di opere audiovisive sui temi della storia del Novecento e della contemporaneità. 

L’iscrizione al concorso è gratuita e le opere dovranno essere inviate entro il 31 marzo 2021.

La XVIII edizione si arricchisce di una nuova sezione “Il mondo da questo 2020” dedicata alle narrazioni audiovisive in tempo di isolamento e post-isolamento causato dall’emergenza sanitaria, con attenzione ai temi della scuola, della salute e del lavoro: Obiettivi del Concorso.

BANDO

Comunicato Stampa

Lunedì 30 novembre, ore 17-17.30
Presentazione del bando a cura della direzione Filmare la storia

Lunedì 14 dicembre, ore 17-18
Realizzare un film con materiali d’archivio, con Rossella Schillaci, regista

Martedì 15 dicembre, ore 17-18
Realizzare l’intervista , con Rossella Schillaci, regista

Mercoledì 16 dicembre, ore 17-18 oppure 18-19
Realizzare un video a distanza, con Asia Gandoglia, insegnante

Tutte le info sul sitohttp://www.ancr.to.it/wp/filmare-la-storia-18-il-nuovo-bando

 

In allegato.

Attachments:
Download this file (prot 2377 verbale editoria d'arte.pdf)prot 2377 verbale editoria d'arte.pdf[ ]1168 kB

In allegato.

RIAPERTURA TERMINI ISCRIZIONE SHORT LIST DI ASPIRANTI TIROCINANTI/YOUTHWORKERS - PROGETTO ““ART_INHUB” 
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale

In Allegato.