MANIFESTO DEGLI STUDI

a.a.2021/2022
 
 

 


MANIFESTO DEGLI STUDI

a.a.2020/2021
 


STUDIES MANIFESTO

a.a.2020/2021

Regolamento

 

Art. 1
L’Accademia di Belle Arti di Bari offre ai propri studenti frequentanti i corsi di studio (laurea triennale, specialistica e Master ai sensi della legge n. 5098/1999 e successiva legge 24 dicembre 2012, n. 228) l’opportunità di svolgere “tirocini formativi curriculari” presso le discipline di scuola e/o dipartimenti proponenti i progetti formativi.

Art. 2
I  tirocini formativi curriculari  sono intesi quali esperienze formative la cui finalità non è direttamente quella di favorire l’inserimento lavorativo, bensì quella di affinare il processo di apprendimento e di formazione dello studente.

Art. 3
Lo svolgimento dell'attività di tirocinio formativo curriculare non dà luogo ad alcun rapporto di lavoro comunque inteso.

Art. 4
Il tirocinio formativo curriculare avrà la durata fino ad un massimo di dodici mesi e non inferiore a otto (a tale fine fa fede quanto previsto dal singolo progetto) con decorrenza dal mese di novembre di ogni anno accademico, prevede un impegno di 10 ore settimanali flessibili per 12 mesi per un totale di 250 ore. Durante lo svolgimento del tirocinio l'attività di formazione sarà seguita e verificata dal docente di corso che accoglie il tirocinante (Tutor) o da un docente designato dal dipartimento che accoglie il Tirocinante.

Art. 5
L'Accademia può offrire la seguente attività di:
Tirocinio con borsa di studio: contributo annuale pari all'importo stabilito per le borse di studio, in base alle risorse finanziarie disponibilità e deliberate dagli organi competenti dell'Accademia.

Art. 6
Orario
L’orario è pari a 10 ore settimanali flessibili e, previo accordo con il Tutor, non è obbligatoria la presenza per tutti e 5 i giorni della settimana
Presenza in struttura
Previo accordo con il docente Tutor si possono stabilire turni o periodi di stacco in caso di impegni (es. preparazione esami). Rimane fermo l’obbligo del rispetto del monte ore anzidetto.
Sicurezza
Per motivi di sicurezza il tirocinante deve portare con sé il tesserino (ben in vista) che attesti l'attività di  Tirocinio, l'anno accademico, il nome del docente Tutor,  il timbro e firma del Direttore per svolgere l'attività. 

Art. 7
Diritti del Tirocinante
Il Tirocinante:

  • ha il diritto di essere istruito per lo svolgimento delle attività/obiettivi previsti dal progetto;
  • ha il diritto di essere formato per le attività/obiettivi stabiliti nel progetto;
  • ha il diritto di essere affiancato da un Tutor docente che lo accompagni con continuità nel percorso di crescita formativo/professionale;
  • ha diritto al rilascio dell’attestato comprovante le conoscenze/professionalità acquisite, qualora lo stesso abbia maturato almeno 6 mesi di esperienza, e previa valutazione del Tutor;
  • ha il diritto di percepire un contributo mensile a titolo di rimborso spese previsto dal  progetto e da delibera del Consiglio Accademico, verificate le disponibilità finanziarie, secondo le modalità indicate dal progetto e/o da bando predisposto entro e non oltre il 30 novembre di ogni anno Accademico.


Art. 8
ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BARI
L'Attività di tirocinio può anche essere motivo di pubblicazione e/o documentazione utile all’elaborazione della tesi di laurea.

Art. 9
Doveri del Tirocinante
Il Tirocinante:

  • ha il dovere di rispettare le istruzioni impartite dal Tutor docente;
  • ha il dovere di rispettare l’orario concordato con il Tutor docente;
  • ha il dovere di non assentarsi dalla struttura che lo ospita senza l’autorizzazione del Tutor docente;
  • ha il dovere di comunicare al Tutor della struttura ospitante eventuali assenze per malattia;
  • ha il dovere di mantenere una condotta conforme ai principi di correttezza nei rapporti con l’utenza e con il personale dell’Istituzione.


Art. 10
Doveri  dell'Istituzione nei confronti del Tirocinante
La struttura

  • ha il dovere di formare il Tirocinante in base alle attività previste dal progetto;
  • ha il dovere di far rispettare al Tirocinante l’orario di lavoro stabilito; in merito a questo i dipartimenti adotteranno un registro interno delle presenze.


Art. 11
Il docente Tutor:

  • ha il dovere di affiancare con continuità il Tirocinante al fine di istruirlo/formarlo per le attività/obiettivi previsti dal progetto;
  • ha il dovere di rilasciare al Tirocinante, al termine dei 12 e/o 8 mesi, l’attestato di svolgimento del Tirocinio Formativo Curriculare, utilizzabile ai fini di legge.

 


L'indirizzo email a cui inviare le domande e le certificazioni è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corsi ad esaurimento

2 anni
120 CFA

Bienni sperimentali posti a termine come da D.M. n.14 del 09.01.2018

Regolamento


Art. 1
L’Accademia di Belle Arti di Bari offre ai propri studenti frequentanti i corsi di studio (laurea triennale, specialistica e Master ai sensi della legge n. 5098/1999 e successiva legge 24 dicembre 2012, n. 228) l’opportunità di svolgere “tirocini formativi curriculari” presso le discipline di scuola e/o dipartimenti proponenti i progetti formativi.

Art. 2
I tirocini formativi curriculari sono intesi quali esperienze formative la cui finalità non è direttamente quella di favorire l’inserimento lavorativo, bensì quella di affinare il processo di apprendimento e di formazione dello studente.

Art. 3
Lo svolgimento dell'attività di tirocinio formativo curriculare non dà luogo ad alcun rapporto di lavoro comunque inteso.

Art. 4
Il tirocinio formativo curriculare avrà la durata fino ad un massimo di dodici mesi e non inferiore a otto (a tale fine fa fede quanto previsto dal singolo progetto) con decorrenza dal mese di novembre di ogni anno accademico, prevede un impegno di 10 ore settimanali flessibili per 8/12 mesi per un totale di 250 ore. Durante lo svolgimento del tirocinio l'attività di formazione sarà seguita e verificata dal docente di corso che accoglie il tirocinante (Tutor) o da un docente designato dal dipartimento che accoglie il Tirocinante.

Art.5
L'Accademia può offrire la seguente attività di:
Tirocinio a titolo preferenziale: il tirocinio svolto può costituire titolo preferenziale nei concorsi pubblici a contratto banditi presso l'Accademia di Belle Arti di Bari.

Art. 6
Orario
L’orario è pari a 10 ore settimanali flessibili e, previo accordo con il Tutor, non è obbligatoria la presenza per tutti e 5 i giorni della settimana
Presenza in struttura
Previo accordo con il docente Tutor si possono stabilire turni o periodi di stacco in caso di impegni (es. preparazione esami). Rimane fermo l’obbligo del rispetto del monte ore anzidetto.
Sicurezza
Per motivi di sicurezza il tirocinante deve portare con sé il tesserino (ben in vista) che attesti l'attività di Tirocinio, l'anno accademico, il nome del docente Tutor, il timbro e firma del Direttore per svolgere l'attività.

Art. 7
Diritti del Tirocinante
Il Tirocinante:

  • ha il diritto di essere istruito per lo svolgimento delle attività/obiettivi previsti dal progetto
  • ha il diritto di essere formato per le attività/obiettivi stabiliti nel progetto
  • ha il diritto di essere affiancato da un Tutor docente che lo accompagni con continuità nel percorso di crescita formativo/professionale
  • ha diritto al rilascio dell’attestato comprovante le conoscenze/professionalità acquisite, qualora lo stesso abbia maturato almeno 8 mesi di esperienza, e previa valutazione del Tutor.


Art. 8
ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BARI
Il periodo di tirocinio svolto nell'Accademia di Belle Arti di Bari può costituire titolo preferenziale nelle selezioni per pubblici concorsi per discipline a contratto e di attribuzione di punteggio per pubblici concorsi per le discipline ad incarico annuale.
L'Attività di tirocinio può anche essere motivo di pubblicazione e/o documentazione utile all’elaborazione della tesi di laurea.

Art. 9
Doveri del Tirocinante
Il Tirocinante:

  • ha il dovere di rispettare le istruzioni impartite dal Tutor docente;
  • ha il dovere di rispettare l’orario concordato con il Tutor docente;
  • ha il dovere di non assentarsi dalla struttura che lo ospita senza l’autorizzazione del Tutor docente;
  • ha il dovere di comunicare al Tutor della struttura ospitante eventuali assenze per malattia;
  • ha il dovere di mantenere una condotta conforme ai principi di correttezza nei rapporti con l’utenza e con il personale dell’Istituzione.


Art. 10
Doveri dell'Istituzione nei confronti del Tirocinante
La struttura:

  • ha il dovere di formare il Tirocinante in base alle attività previste dal progetto;
  • ha il dovere di far rispettare al Tirocinante l’orario di lavoro stabilito; in merito a questo le Scuole e/o i dipartimenti adotteranno un registro interno delle presenze.


Art. 11
Il docente Tutor:

  • ha il dovere di affiancare con continuità il Tirocinante al fine di istruirlo/formarlo per le attività/obiettivi previsti dal progetto;
  • ha il dovere di rilasciare al Tirocinante, al termine degli 8/12 mesi, l’attestato di svolgimento del Tirocinio Formativo Curriculare, utilizzabile ai fini di legge.

 


L'indirizzo email a cui inviare le domande e le certificazioni è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sottocategorie