Scenografia Cinema e TV


Obiettivi formativi


Il corso di studio per il conseguimento del Diploma Accademico di Secondo livello in Scenografia Cinematografica e Televisiva ha l’obiettivo di assicurare ai discenti conoscenze utili a svolgere un ruolo operativo efficace nell’attuale settore cinematografico e televisivo.
Scopo primario del Corso è, pertanto, l’acquisizione di un metodo progettuale rispondente alle istanze espressive proprie di ogni comunicazione, sia cinematografica che televisiva, opportunamente coniugate con le esigenze produttive specifiche del committente, attraverso il giusto utilizzo degli strumenti della rappresentazione fra tradizione e contemporaneità.
In particolare, il corso intende offrire un deciso potenziamento dell’esperienza tecnica e concettuale già acquisita nel corso di I livello, e se non, come nel caso di iscritti di diversa provenienza formativa, strutturando la pratica artistica avendo riguardo a che sia adeguatamente fondata sull’uso consapevole degli strumenti tecnologici per la creazione d’immagini, per la gestione dello spazio scenico per il cinema e la televisione, nonché per l’allestimento di eventi e di live performances.
Dato il rafforzamento nell’area delle tecnologie digitali applicate alle scenografia televisiva e cinematografica, sarà rigorosa l’applicazione del metodo e conseguente la verifica all’interno dei laboratori di una raggiunta familiarità con la pratica della progettazione per la definizione di set televisivi, di ambienti cinematografici, nonché per la gestione dell’animazione e degli effetti speciali applicabili a diverse forme di spettacolo (dal concerto rock alla gestione di grandi eventi pubblici). L’attività laboratoriale mirerà a sperimentare diverse modalità di composizione scenografica avvalendosi anche della progettazione del costume di scena, della modellazione digitale e del rendering, come della videografica, tenendo conto di tutte le implicazioni che derivano dallo studio dell’arte performativa contemporanea.
Per la simulazione di ambienti 3d saranno necessarie competenze specifiche, teoriche e pratiche, maturate attraverso la conoscenza dei sistemi di rappresentazione scenografica 3D e di animazione digitale (modellazione e composizione della scena, texturing, lighting, rendering, effetti speciali), e finalizzate alla creazione non solo di “immagini di sintesi” ma anche all’intervento di modifica virtuale delle riprese in diretta o alla realizzazione di effetti speciali.


Prospettive occupazionali

Il percorso formativo è finalizzato alla formazione di una figura in grado di sviluppare competenze artistiche e tecnico-progettuali di rappresentazione, creando immagini generate da software complessi di ambienti architettonici e di scenografie per set cinematografici e/o televisivi.


Prova Finale

Discussione di una tesi pluridisciplinare a carattere progettuale curata da due distinti relatori, l’uno per la parte teorico-laboratoriale e propriamente artistica, l’altro per la parte storico-critica e metodologica.
Per conseguire il diploma specialistico di II livello lo studente deve aver acquisito 300 CFA, ivi compresi quelli acquisiti con il diploma di I livello e riconosciuti ai fini del diploma specialistico. Tali CFA sono comprensivi degli insegnamenti e delle altre attività formative come definiti dal regolamento del Corsi di diploma specialistico. Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve aver dimostrato la conoscenza della lingua inglese e di elementi di informatica per un numero di CFA previsti dai singoli ordinamenti di corso, qualora non siano già stati acquisiti nei corsi di I livello. Lo studente deve altresì aver svolto le attività stagistiche, tirocinali e/o seminariali, anche esterne, previste dallo specifico piano di studi del corso di diploma specialistico. La prova finale, consiste nella presentazione di a) una tesi-elaborato di carattere scrittografico sotto la guida e la responsabilità di un docente-relatore; b) una produzione artistica integrata sotto l’aspetto laboratoriale e metodologico. La prova finale è discussa pubblicamente davanti ad una commissione di almeno 5 docenti, fra i quali il relatore. I contenuti e i requisiti da soddisfare sono definiti dal Consiglio Accademico.

 

Piano di Studi


Primo anno

 

CFA
Base
ABPR15

Disegno architettonico di stile e arredo per lo spettacolo

8
Caratterizzante
ABPR22

Scenografia per la Televisione 

12
Caratterizzante
ABPR23

Scenotecnica

8
Caratterizzante
ABPR32

Costume per lo spettacolo

8
Ulteriori base e caratterizzanti 
ABLE70

Diritto, legislazione ed economia dello spettacolo

6
Ulteriori base e caratterizzanti
ABAPC67

Scrittura creativa

6
Ulteriori base e caratterizzanti
ABPR31

Direzione della fotografia

6

Secondo anno

Base
ABST47

Storia dell’arte contemporanea 

8
Caratterizzante
ABPR22

Scenografia per il Cinema 

12
Caratterizzante
ABPR22

Scenografia virtuale

8
Caratterizzante
ABPR35

Regia cinematografica e televisiva 

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABPR33

Trucco e maschera (teatrale e cinematografica)

6
UNA A SCELTA FRA LE  TRE *
Affini o integrative
 
ABST55

Antropologia culturale *

6
ABTEC41

Rendering 3D*

ABLIN71

Inglese per la comunicazione artistica*


Attività formativa a scelta dello studente

 

6
Attività formative ulteriori

Workshop / stage / seminario / tirocinio

2
Altre attività formative relative alla prova finale

Elaborato di sintesi finale

10

MODULO PIANO DI STUDI BIENNIO SCENOGRAFIA CINEMA E TV